Autore archivio: La.jo.li

Mistery Sal “into the Jungle” di “The Frosted Pumpkin Stitchery”, quasi in pari!

Come detto qui,  sono iscritta al mistery sal “Into the jungle di The Frosted Pumpkin Stitchery e sono quasi in pari 😀 (mi manca il titolo  e la striscia inferiore e i vari riquadri)
La tela è una 12 fili tinta a mano, di Eclypse’s Color e la foto purtroppo non le rende giustizia, in quanto oltre all’azzurro sfumato ci son anche parti “dorate” ed è Lurex :P. Essendo Aprile è arrivato anche il 4 riquadro, che ho già ricamato. Sono schemi veramente facili e veloci e soprattutto carinissimi, non trovate? 😀

Rainbow Stitcher Monthly Club – Marzo

Ripeto già detto qui, mi sono iscritta al Rainbow Stitcher Monthly Club lanciato da Romina di Romy’s Creations.
Ogni mese si riceve un pacchetto con un bel pò di cose “ricamose. Ho già fatto vedere gennaio e febbraio e visto che ormai siamo quasi alla fine di Aprile credo di poter far vedere tranquillamente il pacchetto di Marzo senza rovinare la sorpresa a nessuno (SPERO!!)
E spero di riuscire a mettermi a lavorare su quanto contenuto nei pacchetti di febbraio e di marzo, che in sto periodo sono parecchio presa e mi sto perdendo un pò 😛 (ignorate il pelo che si intravede, è che la micia più giovane di casa delle volte è curiosa peggio di una scimmia -.-)

Rainbow Stitcher Monthly Club – febbraio

Come avevo già detto qui, mi sono iscritta al Rainbow Stitcher Monthly Club lanciato da Romina di Romy’s Creations.
Ogni mese si riceve un pacchetto con un bel pò di cose “ricamose. Ho già fatto vedere gennaio e visto che Marzo sta terminando (aspetto a far vedere il contenuto dei pacchi perchè essendoci iscritte da tutto il mondo magari alcune non han ricevuto e non voglio rovinare loro la sorpresa)) posso mostrare anche febbraio. E come avrete visto dai post precedenti, mi son già messa a lavoro su quanto contenuto nel pacchetto di Gennaio :P.

MIstery Sal “into the Jungle” di “The Frosted Pumpkin Stitchery”

Come ormai saprete (o forse no, se non leggete il blog :D) io ai Mistery Sal non resisto, e anche se sono indietrissimo o ferma con quelli degli anni passati, devo iscrivermi comunque all’ultimo uscito. Sia chiaro, non mi iscrivo a tutti i Mistery Sal che escono, ho i “miei disegnatori preferiti”: Passione Ricamo, ad esempio, o The Frosted Pumpkin Stitchery

E’ proprio di quest’ultimo quanto vi voglio mostrare. Si tratta di “Into the jungle”  (quando han fatto vedere il bradipo come anteprima prima che ci si potesse iscrivere non ho potuto resistere, adoro i bradipi :D) e son purtroppo ancora indietro, considerando che essendo  già  Marzo ci dovrebbero essere già tutti i riquadri e il titolo fatti, e 3 riquadri “riempiti”, ma contando quanto semplici son da ricamare, conto di rimettermi in pari quanto prima.
Come ogni Mistery sal, le uscite sono periodiche (in questo caso ogni primo del mese) e non si sa cosa si andrà a ricamare fino a che non arriva lo schema 😛
La tela è una 12 fili tinta a mano, di Eclypse’s Color e la foto purtroppo non le rende giustizia, in quanto oltre all’azzurro sfumato ci son anche parti “dorate” ed è Lurex 😛

I propositi per il 2018

Come accennato in qualche post precedente, per questo 2018 ho deciso di stilare una lista di buoni propositi da cercare di seguire, ma dividendola mese per mese in modo da essere più abbordabile e realizzabile.
I propositi alla fine son quasi sempre gli stessi mese per mese e riguardano il leggere di più, il recuperare qualche serie televisiva che mi son lasciata indietro e magari iniziarne qualcuna nuova, di quelle di cui tutti ti parlano ma alla quale tu non sei riuscita neanche a dare un’occhiata da lontano ma che VUOI assolutamente vedere, etc etc.
Fra questi c’era il rendere casa mia un pò più MIA, magari appendendo (finalmente ho i muri per farlo  e so che rimarranno qui mooooolto a lungo :D) ricami finiti, poster e affini, e prendendo quelle piccole cose utili nella vita quotidiana (per le quali hai finalmente spazio :D).

Si è iniziato col nuovo anno, molto lentamente considerando che avevo anche altre cose a cui pensare, e a febbraio c’è stata l’impennata, con i miei che essendo scesi per dare un occhio ai gatti mentre ero in ospedale (e a me una volta uscita) si son dati alla pazza gioia e mi han preso un bel pò di cose (niente di trascendentale: barattoli portamestoli, coperchi per le pentole che io non arrvivavo mai a prendere, piatti fondi perchè i miei per loro eran scodelle troppo alte e non piatti e quindi non andavan bene ( XD) e cose così.
Io intanto continuo ad appendere ricami e affini, partendo dalla cucina/sala. Magari per altri è un obbobrio, ma a me garba parecchio come iniziano ad essere i miei muri.
La primissima cosa fatta è stata ovviamente sostituire un vecchio orologio da appoggio ormai ingiallito dal tempo con un bel’orologioneda parete nuovo di zecca. E da brava caffeinomane non potevo scegliere una fantasia diversa. Ovviamente poi ci vuole una lavagnetta per segnare qualsiasi cosa passi per la testa o quello di cui si ha bisogno di ricordarsi.
Poi avanzava spazio e quel ricamo ci stava proprio giusto giusto XD


Ovviamente non potevo lasciare troppo a lungo nell’armadio i miei micioni Rovaris e quel pezzetto di muro fra mobile e porta era prooprio delle dimensioni giuste. Come era delle dimensioni giuste il pezzo di muro di fronte, dove han trovato posto … indovinate cosa? esatto altri gatti!
Il tempo di riuscire ad andare a prendere le cornici (mi mancano) e qui si aggiungeranno almeno altri due quadretti di mici (sono monotematica e noiosa mi sa O.o
Sisi

Si, lo so non ve ne frega nulla di sta roba, m tanto dubito ci sia qualcuno che legge quindi posso “cazzeggiare” quanto voglio 😛

W.i.p. Crazy Cat Lady

Nel post precedente avevo detto che avrei visto a fine mese a che punto sarei arrivata, ma non posso non mostrare gli avanzamenti, considerando quanto sta procedendo bene. A dire il vero mi son fermata un 4-5 giorni fa per fare altre cose (sia di svago, che rientro a lavoro :D), ma conto di riprenderlo in mano nei prossimi giorni e lasciarlo solo quando sarà (finalmente) terminato!
Ricordo che è il kit “Crazy cat Lady” da Heritage Crafts e son proprio vicinissima alla fine (fare il punto scritto mentre procedevo con le crocette è stata una tattica vincente, credo mi sarei esaurita a farlo tutto una volta finita la parte ricamata :D). Un pezzo di tappeto, di micio e di pavimento e ci siamo! Dovrò poi decidere quale sarà il prossimo ufo a cui dedicarmi… Ho solo l’imbarazzo della scelta!

 

“May peace bless this home”

Come detto in qualche post fa, fremevo per realizzare quanto contenuto nei pacchetti del Rainbow Stitcher Monthly Club, e quando fremo difficilmente resisto 😀 (ne son la prova i millemila lavori iniziati e diventati UFO, e che dovrò smaltire un pò alla volta :P).
Approfittando degli ultimi giorni di “degenza” a casa e del volere un attimo interrompere il lavoro sulla Gattara Pazza ( intendo il ricamo, non me :D) ho tirato fuori il kit che c’era nel pacchetto di Gennaio e in una giornata è stato iniziato e finito (non stessi guardando in contemporanea Downton Abbey  ci avrei messo sicuramente meno). La tela aveva dei fili dorati nella trama, ma purtroppo nonostante le due foto (con e senza luce diretta)  non credo di essere riuscita  a “catturarli” in foto.
Ora non mi rimane che decidere cosa farlo diventare, che son indecisa fra un paio di soluzioni. Se riesco a trovare il materiale necessario forse opterò per la seconda (o magari come al solito girando per cercare il materiale troverò altro e lo assemblerò in un modo che non avevo neanche immaginato :D).

Natale 2017

Viste le temperature mi pare adatto far vedere cosa ho realizzato per il Natale appena passato. Dopo i pensieri per i colleghi di lavoro, è la volta di quanto realizzato per uno scambio a tema natalizio al quale ho partecipato.

Lo scambio richiedeva di mandare un pensierino per la nostra abbinata, un biglietto e qualcosa di dolce.
Sempre alla fiera creativa di cui ho parlato nel precedente post (era MondoDonna, qui a Trento, che fan 2 volte l’anno) ho trovato diverse cose che mi han subito colpito e che pensavo potessero dare vita a qualcosa di carino, se unite tutte assieme (il kit dello gnomo era all’inizio stato pensato per questo scambio, ma visto che c’ero poi ho “esteso” l’idea ai “colleghi” :D).
Per il qualcosa di dolce sono andata a colpo sicuro: Natale qui è Zelten, e come non approfittare dei mercatini di Natale a Trento?
Per il pensiero mi mancava ancora qualcosa per realizzare l’idea che avevo in mente, ma non sapevo esattamente cosa (si, son abbastanza disorganizzata e lascio fare  alla fantasia del momento a volte :D), quindi ho iniziato a girare per negozi e negozietti fino a trovare quello che mi sembrava perfetto (cambiando l’idea originale. Ad esempio la base della decorazione nella mia mente era molto diversa, ma non appena ho visto questo pezzo di “tronco” bianco ho detto “ecco è questa!”). Via di colla a caldo, spaghi, spaghetti, chiodini e affini fino a ottenere un addobbo a tema per la casa, da appendere dove si vuole 😀
Ho i pezzi per realizzarlo simile anche per me (tranne le saponette profumate, che riprenderò appena riesco ) talmente m’è piaciuto :P. Ho aggiunto poi dei pensieri adatti all’hobby principale della mia abbinata, una maga col feltro/cucito.
Ovviamente lo gnomo è stato accompagnato da cioccolatini e dal cestino 😀 (Mi son innamorata di questi mini-cestini XD).
Questo (Zelten, cestino con coccole golose e gnomo, decorazione da appendere e feltro e altro materiale creativo) è quanto è stato quindi ricevuto dalla mia abbinata, tutto molto semplicissimo e velocisimo da realizzare ^_^

Gnomi e gueffus

Per Natale (quello appena passato) volevo realizzare un pensierino per i colleghi e le colleghe in ufficio, qualcosa di  fatto a mano. Quando quindi in una fiera creativa ho visto dei kit per realizzare uno gnomo non ho potuto resistere, che mi sembrava il soggetto perfetto. 😛
Solo che solo lo gnometto mi sembrava “poco” . Avevo pensato di aggiungere qualche cioccolatino e altre golosità a tema, ma ancora mi sembrava poco. Su suggerimento di mia sorella ho aggiunto anche qualche coccola golosa fatta a mano, e visto che lei avrebbe fatto una cosa simile alla mia (qualcosa di fatto a mano) le ho “copiato” l’idea, convinta anche dalla, a suo dire, facilità di realizzazione dei Gueffus, dolcetti sardi che mi dicon natalizi (e io mi fido :D). Solo che poi…vuoi dare tutto così, “sfuso”? Ovviamente no! Ma non sapevo come “assemblare” tutto, perlomeno non fino a quando mi sono imbattuta in dei minicestini che erano semplicemente perfetti!
E niente, mi son messa a lavoro (i Gueffus sono effettivamente facilissimi da realizzare, così come lo gnomo :D) e questo è il risultato, di cui sono soddisfatta 😛

Crazy Cat Lady

Come detto in un post precedente, per quest’anno ho deciso di fare una lista “mensile” di buoni propositi.
Fra questi c’è il riprendere in mano e se possibile portare a termine più Ufo possibili. Siamo già a Marzo, ma l’importante è iniziare, non quando, no? 😀 Ho quindi deciso di ripartire con un ufo che voglio vedere finito il prim possibile: il mio “Crazy cat Lady” da Heritage Crafts.
Questo è il punto in cui è stato interrotto e dal quale riparto… Speriamo di “smaltirlo” presto, che ne ho veramente un’infinità di Ufo 😛
Vedremo a fine mese quanto sarò riuscita a fare. Di questa serie, perlomeno dedicata alla donna, ce ne sono altri 2, che ho ovviamente preso e che aspettano di essere iniziati nell’armadio, ma dovranno aspettare un bel pò mi sa 😛