Archive for February 2012

February Bye bye!

E anche questo febbraio è finito, fra alti e bassi (no, veramente, non son normali questi sbalzi d’umore, mi faccio paura da sola! °.°). E’ stato tutto molto libero e disorganizzato, ma ora magari riesco a rimettermi SUL SERIO in carreggiata (spero spero spero!)
Quindi iniziamo a riorganizzare un pò i lavori. NOn faccio neanche il resoconto di questo febbraio e passo direttamente ai programmi di marzo. Direi che si può fare (recuperi compresi):

And this February is over, between high and low (no, really, these changes of humor are not normal, I do fear myself! °. °). It ‘s been very loose and disorganized days, but now maybe I can get back on track SERIOUSLY (hope hope hope!)
So let’s begin to rearrange some works. I do not even consider this February and I’ll go directly to March programs. I would say that I can do (including recoveries):

March 2012

  • 6° tappa Sal J.Elliott 2011 Xsp (31/12/2011)

mentre per la settimana che viene (anche se “corta” perchè presa un pò a metà):

while for the incoming week (even if is “short” because I’ll start at the middle of the week)

 

Week from 29 february to 4 march

 

Vediamo un pò se riesco a rimettermi in riga :| Speriamo bene!
Let’s see if I can return on track :| Let’s hope!

Blog Candy di “Crocette Mon Amour”

E son qui a segnalarvi questo bel blog candy, dove potrete tentare la fortuna e magari vincere un bel sacchetto portamollette ricamato!
I’m here to suggest you this Blog candy, where you could “challenge” the lucky and maybe win a really nice stitched sachet!

Il blog candy è quello di “crocette Mon amour” e ci arrivate cliccando sull’immagine qui sotto.
The blog candy is the one of “crocette Mon amour” and you can reach it clickin on the image down .

Partecipare è molto semplice,  basta seguire le istruzioni sul blog di Eleonora! :P
Joining is very simple, just follow the instructions on blog of Eleonora! : P

In bocca al lupo! Good Luck!

Feather Blue – The Dirty Diamond

Feather Blue – The Dirty Diamond

Let my pen be my sword
My weapon is my word
The ink that bleeds through the truth
Is the key to the gates of you
The fountain that pours through you
On the tips of my feather blue

I’ve got ink that impregnates
My paper blank softly waits
You’re a brash creature I embrace
Love to adore your trace
The religion of slavery
Is trying to let go of me
So who cursed your mighty lord?
Oops, I said a dirty word

And I wrote it down with my feather blue
You bleed so true
You’re my feather blue, I wanna make it clear
I long to hold hold you close, cos you bleed so true
Oh, my feather blue, you bleed so true…

Amo questo gruppo e con questa loro canzone in particolare “sento” un legame speciale. Da ragazzina (si, ok, lo so che non son vecchia ora, ma non son neanche più una bimba :D ) lo scrivere, il buttare su carta pensieri e storie anche sconclusionate mi ha aiutata a non rincretinirmi del tutto, probabilmente è per questo che da quando ho sentito questa canzone non son riuscita a togliermela dalla testa e l’ho trovata adattissima a essere “incisa” sulla mia pelle (ovviamente non tutta, che sarò anche grossa, ma visto che la volevo sul braccio non avevo comunque tant spazio XD).
E amo amo amo il mio tatuaggio. E’ ora di non nascondersi più dietro una qualche maschera, ma “esternare” chi e cosa sono :P (Cliccare sull’immagine per vederla ingrandita).
Al Vertigo a Trento (dove ho fatto il tatuaggio e dove ho già in programma di tornare a breve) son stati spettacolari!

I love this group and with this  song in particular I “feel” a special bond. When I was a young girl (yeah, OK, I know that I am not old now, but I’m not even a young girl: D) writing, throwing on the paper thoughts and rambling stories has helped me to not going mad completely, it is probably for this that since I heard this song I am not able to out of my head and I found it very appropriate to be “engraved” on my skin (obviously not all, that I am a big size andconsidering that it must be done on my arms and there’s not so much space in there…).
And I love love love my tattoo. And it’s time to stop hiding behind some mask, but “externalize” who and what I am :P (Click on image to enlarge it).
At Vertigo in Trento (where I did the tattoo and where I plan to return soon)  were been spectacular!

E vi consiglio di dare almeno un’occhiata a questo gruppo, i The Dirty Diamond. / And I suggest you to give a look to this band, The Dirty Diamond
The Dirty Diamond su Myspace
The Dirty Diamond su Facebook
The Dirty Diamond su Itunes
The Dirty Diamond su Bandcamp (a me piace perchè ci sono anche i testi :P )

E tutti i buoni propositi vanno a donnine allegre

Volevo cambiare un pò tutto e alla fine i colori son pressapoco gli stessi e il blog non è tanto differente da come era prima, se non per le “pagine” più visibili.

In compenso come una pirla ho fatto il passaggio al nuovo template senza prima salvarmi tutte le personalizzazioni e ho perso un pò tutto.
La lista delle cose da fare si rifà…il problema son i contatori, che ho perso e che non ricordo assolutamente quali erano, sob sob :*( Questo implica che anche il numero dei visitatori è stato azzerato…a meno che non riesco a ricordarmi quale diamine di contatore stavo usando -.-

NOn è che qualcuno che magari usa contatori sul suo blog/sito “completi” dmi lascia qualche nome così inizio a passarmeli tutti per vedere quale era il mio? :( del genere che entra nel pannello di controllo e vede dati come la provenienza geografica, i motori, le pagine visitate etc etc :D )

C’è bisogno di riordinare un pò tutto

Le idee, il blog…
E’ un pò di tempo che sono combattuta fra il conservare questo piccolo spazio o il lasciar andare tutto in malora (come avrete notato anche dai post precedenti dove sembro una deficente in preda al delirio che un giorno dico una cosa e poco dopo dico lopposto -.-).

Il problema è che son abbastanza “fissata” con l’ordine, l’efficenza etc etc ma anche con il non “sprecare” e quindi entro spesso in crisi. Mi dico che alla fine il blog non serve a nulla ed è un’inutile spreco di spazio virtuale, ma poi mi dico che ci ho dedicato il mio tempo e che buttare ia tutto così sarebbe uno spreco, come non sarebbe carino lasciare tutto “disordinato” fino alla scadenza dello dominio.

Stamattina mi sono alzata in buona e mi son detta che qualcosa per “sistemare” il blog si può fare, bisogna solo mettercisi su di buzzo buono. E poi diciamolo, son impazzita per portare 2 anni e passa di blog su slinder qui e sarebbe proprio un peccato perdere poi tutto così (perdere per modo di dire che ho comunque i backup di questo database nel caso).

Quindi intanto sono in stand-by mentre vedo di “lavorare” sulla grafica e sulla struttura del blog (che mi son un pò stancata di quello sfondo rosa cario e bisogna rinnovare), e chissà che in mezzo non mi torni la voglia di postare qualcosa ogni tanto.

La primissima cosa da fare in ogni caso è capire se sia difficile “interagire” col blog a causa dei “blocchi preventivi” messi per lo spam (che fidatevi, se lasciassi i commenti di spam questo blog sembrerebbe visitatissimo °.°) e fare qualcosa di “leggero” in modo da poter essere aperto senza problemi. E decidere se restare sull’italiano o darmi alla “doppia lingua” (Così magari miglioro un pò il mio inglese)

Si chiude

Al diavolo i buoni propositi, ci chiude tutto!

Let it snow…let it snow…let it snow…

Anche gennaio è passato, i primi 31 giorni di questo 2012 mi son scivolati fra le dita senza che sian stati proficui, la neve sta coprendo tutto (tranne Trento, perlomeno finora -.-), un concerto che attendevo con ansia è stato annullato (Viza, sob :*( ) ed è ora di prendere e darsi una bella smossa, che non accetto che anche questi 29 giorni passino senza che nulla venga prodotto.
Taglio nuovo, colore nuovo, primo disegno sul corpo (il 10 di questo mese tatuaggino sul braccio XD), micio nuovo…vediamo di portare qualche novità anche nel campo “crocette” e di organizzarci per bene.

Ok, ok, rallento….si, micio nuovo. La nostra casa ha dato il benvenuto a un nuovo micio che farà compagnia alla “vecchietta” di casa (che sta ancora abituandosi al piccolo pestiferetto ma le minacce son diminuite notevolmente :P ). E’ stata un’adozione proprio veloce veloce. C’era questo micio che rischiava di ritrovarsi in gattile o chissà dove, senza padroni e nel giro di due giorni era a casa nostra. E’ un Devon Rex, l’abbiamo chiamato Eddie (anche se a me esce Elvis e non capisco perchè -.- Quando devo chiamarlo mi devo fermare dieci secondi per formulare “Eddie” e non “Elvis” nella testa), sui 6-7-8 mesetti (non si sa esattamente) e secondo me è un cane travestito da gatto, con la curiosità di una scimmia e che mangia come un maiale XD Ma ha due guanciotte che te lo mangeresti

Queste le foto che son bene o male riuscita a scattargli (appena mi alzo mi segue e se tiro fuori la macchina deve appiccicare il muso all’obiettivo. Capirete che è un’ardua impresa fotografarlo così XD)

Si lo so, per molti è brutta questa razza di gatto, ma per me è semplicemente meraviglioso! Certo, bisogna un attimo farci l’abitudine (soprattutto alle zone col pelo cortissimissimo. Ammetto che all’inizio mi ha fatto preoccupare, ma son stata tranquillizzata dalla veterinaria che mi ha spiegato che è proprio della razza) ma appena presa confidenza non ci si fa più caso :P   Comunque…basta parlare del signorino e torniamo a noi.
Ricamo. Vediamo un attimo di riprendere il ritmo e di vedere cosa c’è da fare.
Per Febbraio AVREI (in grassetto, che il condizionale è d’obbligo :P ) da fare:

Mese di Febbraio

E poi ovviamente recuperare quanto lasciato indietro, ed esattamente la 6° Tappa Sal J.Elliott 2011 (31/12/11) che deve essere finita °.° e la 2° tappa Sal Nimue 2011/2012 (31/01/12) e le tende muccose °.° (che alla fine mancan giusto 2 mucche, non posso bloccarmi ora, visto soprattutto che si ricamano veloci ).
E mettersi a lavorare sul sal Haed, che non può diventare un U.f.o. ancora prima di essere stato iniziato per bene °.°
Mamma mia quanta roba! Devo proprio carburare!

E devo anche pensare a sistemare sito e blog per ottimizzare un pò il tutto, decisamente °.° E magari vedere di “ottimizzare” anche il tempo da dedicare ai relativi progetti. Ma meglio procedere un passetto alla volta va, che mi sto ancora avviando e rischio di ingolfarmi se vado troppo in fretta!

E devo anche decidere per che cosa lanciare un blog candy (perchè lo voglio lanciare): per il compleanno, per tot visite, per tot commenti? Non saprei proprio :P