Archive for Punto croce

Stitch for Syria #2

Come detto nel precedente post, mi sono imbattuta in una iniziativa molto molto interessante, la campagna #StitchForSyria, lanciata dall’associazione “Concern Worldwide“.

La campagna Stitch For Syria (che trovate cliccando qui o sui StitchforSyria che vedete nel post :D ) consiste nel ricamare un piccolo schemino (che verrà fornito quando si aderirà) e postare poi la foto del lavoro terminato, mostrando così solidarietà alle donne siriane profughe in Libano.

Dalla pagina della campagna:

 

In Lebanon, Concern helps Syrian refugees learn embroidery. These sessions give women a vital income and bring them hope and friendship. Now you can support these women and get creative too: sign up to this challenge and we’ll email you one of their beautiful patterns. Stitch & share it to show you care.

 

Per chi non mastica l’inglese… l’associazione “Concern Worldwide“ sta insegnando alle donne siriane profughe in Libano a ricamare, cosa che permette loro di guadagnare qualcosa, stringere amicizie e porta loro speranza.
E’ possibile dimostrare il proprio appoggio a queste donne facendo quello che amiamo fare anche noi: ricamare.
Ricamando un loro schema e poi postando la foto del lavoro finito (o addirittura inviando il pezzetto all’associazione, con sede in Inghilterra) mostreremo il nostro appoggio a queste donne. Un piccolo gesto come questo non cambierà il mondo e a noi non costa nulla, ma può far sentire un pò “meno dimenticate” queste ragazze e donne.
Lo schema è talmente veloce e piacevole da ricamare che ho “Dovuto” farne un secondo (In fondo se spendo per spedire in UK poi, almeno che la spesa sia per qualcosa di sostanzioso, no? :D ). Questa volta  ho usato tele e filati dellle due Romine che adoro. La tela è una aida 55 tinta a mano, sul verdino di Romina di Eclypse’s Color, mentre il filato è un filato tinto a mano da Romina di Romy’s creations, ed esattamente il Peacock, che è favoloso!
Purtroppo non riesco a cogliere con le foto il bel colore della tela, ho quindi fatto una scansione del quadrotto per dare un’idea un pò più “Vera” del colore, che vedrete accanto alle foto “canoniche” del ricamo finito. C’è anche la foto del retro, assolutamente non perfetto, ma per essere stato lavorato crocetta per crocetta (Visto che il filo è uno sfumato) non posso lamentarmi di come è uscito. Al solito per vedere le foto nelle loro dimensioni reali, basta cliccarci sopra.

 

Sarò pedante, ma…
Su, è una cosa molto carina, non costa nulla (lo schema viene mandato “free”), è velocissimo da fare e per qualcuno potrebbe significare molto, unitevi anche voi alla campagna.

#StitchforSyria

 

Non mi sono dedicata solamente a questo ricamo questi giorni, ma sto lavorando anche al mio Leone per il progetto “Zodiaco” dell’Associazione Sogni d’oro. A breve vi mostrerò anche gli avanzamenti su questo ricamo :D

Stitch for Syria

Qualche giorno fa, saltando qua e là su Facebook, mi sono imbattuta in una iniziativa molto molto interessante, la campagna #StitchForSyria, lanciata dall’associazione “Concern Worldwide“.

La campagna Stitch For Syria (che trovate cliccando qui o sui StitchforSyria che vedete nel post :D ) consiste nel ricamare un piccolo schemino (che verrà fornito quando si aderirà) e postare poi la foto del lavoro terminato, mostrando così solidarietà alle donne siriane profughe in Libano.

Dalla pagina della campagna:

 

In Lebanon, Concern helps Syrian refugees learn embroidery. These sessions give women a vital income and bring them hope and friendship. Now you can support these women and get creative too: sign up to this challenge and we’ll email you one of their beautiful patterns. Stitch & share it to show you care.

 

Per chi non mastica l’inglese… l’associazione “Concern Worldwide“ sta insegnando alle donne siriane profughe in Libano a ricamare, cosa che permette loro di guadagnare qualcosa, stringere amicizie e porta loro speranza.
E’ possibile dimostrare il proprio appoggio a queste donne facendo quello che amiamo fare anche noi: ricamare.
Ricamando un loro schema e poi postando la foto del lavoro finito (o addirittura inviando il pezzetto all’associazione, con sede in Inghilterra) mostreremo il nostro appoggio a queste donne. Un piccolo gesto come questo non cambierà il mondo e a noi non costa nulla, ma può far sentire un pò “meno dimenticate” queste ragazze e donne.
Io ho aderito e qui sotto vedrete la mia “interpretazione” dello schema. Ho ricamato su una aida 55 rustica, con i colori della bandiera siriana (nero, rosso, verde e bianco – anche e il bianco è in blending con il 318 o non si vedeva sulla tela :D )

E’ uno schema proprio piccino piccino e facile, quindi non ci si mette molto a ricamarlo. Da quanto ho capito i pezzetti che arriveranno “fisicamente” a ”Concern Worldwide” verranno  utilizzati per creare un pannello che verrà poi portato in Libano, ma si può semplicemente ricamare lo schema e postare la foto e tenersi il pezzetto ricamato.
Su, è una cosa molto carina, non costa nulla (lo schema viene mandato “free”), è velocissimo da fare e per qualcuno potrebbe significare molto, unitevi anche voi alla campagna.
Io dal canto mio farò ne farò probabilmente un altro, se non due, vedremo ^_^

#StitchForSyria

Happy dance: Ufo giraffoso terminato!!

Come detto in questo post, ero in dirittura d’arrivo con un Ufo vecchissimo (neanche ricordo quando le ho iniziate, dovrei provare a scorrere i vecchi post), al quale stavo lavorando per il Sal UFO 2016 sul forum XSP., le Giraffe d “I-Kit di profilo”.

Giusto questo pomeriggio, quando ho messo l’ultimo punto del punto scritto, sono riuscita a terminarle! E questa è la foto del ricamo finito. (Ormai vi sarete stufati di leggerlo…per visualizzare la foto ingrandita basta cliccarci sopra :P )

Ed è stato subito lavato (rigorosamente a mano e in acqua fredda, che non so come avrebbero potuto reagire la tela e i filati Profilo :P ). Da bagnato è ancora più bello, che i colori son più “vivi”, solo che mi sa che non potrà rimanere bagnato per sempre :D

Periodo Top Secret quasi terminato

Finalmente le cose Top Secret son terminate! O meglio, quasi finite.
All’ultima devo solo rifinire gli ultimi dettagli ma comunque prima delle prossime 2-3 settimane (quando la ragazza riceverà il pacchetto) non posso mostrare nulla di questa cosa :D ). Comunque un piccolo dettaglio. Un pò camuffato ma mi sa che è facilmente intuibile (se poi qualcuna mi segue su FB magari ha anche intravisto la foto non modificata :D )

In teoria dalla prossima settimana o giù di lì dovrei tornare a dedicarmi ai progetti lasciati indietro e “mostrabili”, quindi mi sa che vi siete scansati miriadi di post su Frullati e affini :D (Anche perchè io, a differenza di molti altri se seguo sul web, sono molto rustica e non riesco a fare cose “Belle” da vedere :D ).
Però una cosa ve la dico. Se siete interessati a Frullati vari, vi consiglio il libro che ho preso io. Ho acquistato proprio questo perchè, oltre ad aver attirato l’occhio con i suoi colori, sfogliandolo l’ho trovato molto interessante visto che oltre alle ricette divide per “argomenti” (Frullati Disintossicanti, frullati per la mente etc etc, per un totale di 12 “sezioni” e 365 ricette – 1 per ogni giorno dell’anno), riporta anche valori nutrizionali, spiegazione degli ingredienti, alternative ad alcuni ingredienti etc etc. Insomma, molto interessante da avere. E tra l’altro mi ha permesso di scoprire cose nuove, oltre che abbinamenti che mai avrei provato!

Il libro è questo qui:

365 frullati Vegan – Kathy Patalsky. Ne ho preso un’altra copia per mia sorella, tanto per dirvi quanto vale ;)

 

Periodo Top Secret

Anche se pian pianino, si continua a lavorare di ago e filo. Il problema è che tutto quello a cui sto lavorando deve rimanere top secret e quindi alla fine non ho nulla da poter mostrare qui sul blog. Però una sbirciatina a una delle cose posso farvela dare… :P

Non vedo l’ora di terminare tutto quanto almeno posso riprendere in mano un pò di cose lasciate indietro e che posso far vedere, o rischio di non postare più nulla qui e far credere morto il blog :D (Se capitasse, piuttosto vi romperò le scatole con i frullati che mi sto divertendo a consumare in questo periodo…anzi, potrei comunque rompervele ora ch ci penso.. :D )

Mistery Box da Casacenina

A inizio mese ricevo un messaggio che mi comunica che si stan cercando persone per partecipare a una iniziativa per conto di Casacenina (Di cui trovate il link o cliccando qui o cliccando sul bottone nel menù qui a destra :P ) e mi si chiedeva se fossi interessata. Si trattava semplicemente di ricevere quella che han definito una Mistery Box, cioè un kit a sorpresa scelto da loro e su cui avremmo “lavorato” (fra virgolette, perchè per me il punto croce è solo un hobby e non un lavoro :P ) e che sarebbe poi rimasto a noi.

Confesso che già alla parola “Mistery” mi avevan già convinta e quindi, niente…eccola qui.

All’ora di pranzo suona il corriere con una busta per me, questa busta:

Giacchè son impaziente e curiosa, la busta ha resistito poco e ho dovuto aprirla subito per sbirciare il contenuto e questo è quanto è venuto fuori :P

- 1 Kit Riolis: il Naughty Child, raffigurante un bel cagnolino accanto a una scarpa
- 1 Infila Aghi della Just Another Buttons, il “Cupcake” (Io uso, raramente, uno dei classici infila-aghi da 4 soldi che puntualmente rompo e infatti li uso raramente proprio per queto motivo, mica per altro XD)
- 1 Bigliettino dai Cenini :P

 

 

 

 

 

Di questa casa (la Riolis) ho in wishlist diversi schemi (come ad esempio il kit dedicato a Roma della serie Cities of the World, ma ce ne sono molti altri), ma non mi son mai decisa a prenderne uno per provarlo e capita a fagiolo il kit che mi hanno spedito per questa iniziativa.

Ma vediamo intanto il kit e cosa contiene:


- Schema a colori, di facile lettura e molto chiaro, e le istruzioni in diverse lingue, italiano incluso- 1 ago (con la cruna grande, la mia salvezza. Ormai uso fissi i 28 e i filati non credo sarei riuscita a farceli entrare in questo caso :D )- Aida 14 count della zweigart

- Filati di lana/acrilico, e un organizer per filati dove poterli sistemare. Il istemarli è molto facilitato dai piccoli campioni sull’organizer che ti fan capire subito a che numero corrisponde e dove devi mettere il filo

Come detto, io sono una curiosa impaziente e mi ci son già messa su. :P

Per ora godetevi la tela montata su telaio e i fili già divisi, per gli avanzamenti ci risentiamo nei prossimi giorni :D

 

 

 

 

 

Prima di mettermi a scrivere qui a dire il vero ho già messo una ventina di crocette, non ho resistito. Inoltre è molto facile da seguire e scorre via veloce veloce.

Intanto ringrazio ancora Casa Cenina per avermi “coinvolta” in questa simpaticissima iniziativa ^_^.

C’è qualcun’altra/o in ascolto che partecipa a questa cosa? Finora ne ho trovate solo due: RicamIre e 4 Seasons by Barbara. Se ce ne son altre battete un colpo, che son curiosa di seguire tutti i vostri progressi e aggiornamenti ^_^

To My Mom – MTV Design

Ho una nuova mania: i contest lanciati dalle disegnatrici italiane. Perchè mi piace? Perchè son schemi molto semplici ma carini e soprattutto veloci e sui quali posso sbizzarrirmi con colori e tele :D Si, poi si può anche rischiare di vincere qualcosa, ma a me interessa soprattutto il “divertimento” a ricamare questi schemi.

L’ultimo lavoro realizzato è per un contest lanciato da MTV Design, a tema “festa della mamma”, assemblato poi come cuscinetto (oddio…-etto…-one :D ).
Ho modificato un pò i colori (la donna era castana, ma io ho passione per le rosse :D ) ma non credo che il risultato finale sia malaccio.
E’ stato ricamato su un lino zweigart 32 ct a pois (Lo A-D-O-R-O!!! Ma mi sa che l’avrete capito, visto che lo uso spesso :D ) con filati tinti a mano Romy’s Creations : L’Orange Brick per i capelli, il Peacock per le foglie della cornice e alcune lettere, il Bollywood per i fiori, il Ninfea e il fucsia per la gonna , i cuori e le lettere rosa e il Caribbean Sea per le parti azzurre (maglietta e lettere azzurre). Adoro le sue matassine!! Il retro e i lati son invece realizzati con una cotonina Zweigart…sempre a pois, bianchi su sfondo viola e ho abbellito il tutto con una passamaneria a cuoricini.
Questo è il risultato finale :D

“Welcome Spring”, free di romy’s creations

Romina di Romy’s Creations ha lanciato qualche giorno fa un giochino: la prima che ricamava un suo free, con una sua matassina che si aveva in casa, avrebbe vinto un pensiero da parte sua. Lo schema mi ispirava, di matassine Romy’s Creations in casa ne ho 2qualcuna” ( :D ) e quindi non ho resistito. Non son stata la prima, ma alla fine Romina ha deciso di premiare le prime 4 ad averlo ricamato e a quanto pare io ero fra queste :P

Questo è lo schema ricamato e, incredibilmente, anche assemblato. (Cliccare sulle foto per ingrandirle)
E’ stato ricamato su un Lino Graziano quadrettato giallo, con la sua matassina “Peacock” (Che da ricamato è una favola!) e assemblato poi in un cuscinetto

E questo è il premio che ha inviato alle prime che han terminato il ricamo. Un bel kit che include un suo schema, una sua matassina e cotonina e nastro abbinato, e ha aggiunto un bel pezzo di tela a fili contati.

 

Gorjuss “The Foxes” per l’Associazione Sogni d’oro finita!

Altra Bimba Gorjuss finita!! La “Gorjuss: The foxes”, ricamata per l’Associazione Sogni D’Oro.
Devo ammettere che i metallizzati (DMC) mi han fatta uscire pazza, ma il risultato finale non mi sembra malaccio :P

Ancora Gorjuss: the foxes

Son riuscita a ricamare bene questi giorni anche se molto meno rispetto all’inizio (son tornata a lavoro quindi il tempo non è tantissimo rispetto a quando ero a casa per le feste :P ) e la mia bimba Gorjuss è quasi finita! Praticamente devo fare i pezzetti che richiedono un metallizzatto DMC che non ho e che dovrò andare a cercare…che poi l’avrei ordinato anche su Casacenina ancora a inizio mese, quindi magari mi conviene anche aspettare e vedere se evadon l’ordine presto, almeno non mi ritrovo due matassine di un filato che ODIO ODIO! :D Anche perchè tempo ne ho, visto che la scadenza è il 31 gennaio e ho anche fatto praticamente tutto il punto scritto quindi sono molto avanti…vedremo :P